Red Hot Chili Peppers – Under The Bridge, Giampiero Ciampaglia

Suona la sveglia, intontito ma con idee chiare sulla mattinata. Litrata di caffè, Red Hot,doccia; una sequenza vincente.

Lato A: “The Power of Equality” fa risonanza con il bombardamento che avevo in testa; un’altra notte di cui non ricordavo nulla ma con amici che non dimenticherò mai aveva presentato subito il suo conto.

Meglio il lato B: “Blood Sugar Sex Magik” ha il suo perchè in qualsiasi circostanza e poi a seguire “Under the Bridge” , “Naked in the Rain”, etc.  più conciliante con post sbronza

“Take me to place I love, take me all the way… lonely as I am… Hard to believe that I’m all alone”

Eh si difficile a credersi, sono solo?

No di certo, amici,famiglia,ragazza… no non lo sono. Ma allora perchè mi sento solo?

Ma no è solo che sono un pò solitario, io sono l’allegro malinconico con un carattere da orso così come mi conoscono tutti, tutto qui.

E se provassi a sorridere? Io non sorrido mai.

No non avrebbe senso, perchè dovrei farlo? E poi…cambierebbe qualcosa? No, oramai ho quasi vent’anni il mio carattere è questo, impossibile cambiare. E poi ho dei denti inguardabili

Mmmhhh

Vabbè chi se ne frega. Sorrido e basta. É gratis.

Mi infilo in doccia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...