The Waterboys – Fisherman’s Blues, Tommaso Zanardi

I wish I was a fisherman navigating the lockdown

Comincio subito a dire che, come per i libri, non siamo noi che scegliamo le canzoni ma sono loro che scelgono noi. E infatti questa canzone, “Fisherman’s Blues” de The Waterboys, mi catturò, come del resto tutto l’album omonimo in maniera casuale. Non fui io a scoprire questo LP volontariamente durante le mie ricerche musicali, ma fu mio zio, collezionista di vinili, a regalarmelo. Capii subito dal primo ascolto che c’era qualcosa di speciale, di nostalgico, di magico, forse dovuto alle influenze di musica tradizionale irlandese che amo pazzamente come del resto tutta l’isola.

Era da parecchio tempo che non ascoltavo quell’album.

Durante il duro periodo della quarantena in cui, oltre ad essere scarico fisicamente ero soprattutto scarico emotivamente e psicologicamente, decisi, dopo quasi due mesi di totale apatia culturale e musicale, di ritornar a riveder le stelle, di ritornare alla mia passione. Anche da condividere. Decisi di inaugurare una sorta di rubrica su Instagram dal titolo “Consigli per gli Ascolti”. Erano consigli per me stesso in primis, ma che magari potevano essere utili anche a qualcun altro. L’ascolto caldo di album in vinile che rispondeva alle semplici domande “Cosa mi rilassa? Cosa mi fa calmare? Cosa mi toglie l’ansia?” E così, nella mente, automaticamente mi si materializzò l’Oceano Atlantico che scaricava tutta la sua potenza sugli scogli irlandesi in una grigia e umida giornata di Marzo. Allora estrassi il vinile dalla sua custodia plastificata e lo adagiai sul giradischi. Abbassai la puntina e lasciai fare tutto a lei.

“Vorrei esser stato un marinaio” inizia così la canzone. Il mare, questo concetto ricorrente nelle canzoni, nei libri, nelle metafore che uso nonostante non sia originario di una città di mare. Chissà se magari, in un’altra vita, non sia stato davvero un marinaio, chissà. Nel frattempo, mi scolo un altro bicchiere di rum e vado ad innalzare le vele perchè il vento è tornato a fischiare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...