Serge Gainsbourg – Ballade De Melody Nelson, Davide Savelli

Ho ritrovato questa cosa tra le note del mio cellulare. Un po’ la mia vita.

Non è tanto che le canzoni salvano la vita è che sono la vita , le cose che fai, che pensi ,che guardi che annusi. Sono gli abbracci dati e quelli non dati.
Decades dei Joy Division è dove ogni volta vado a soffrire, dove mi vado a fare ancor più male. Sono tutti gli anni di parole che non uscivano, gli anni di Rapallo, gli anni di scuola, di contatti assenti e infine dell’abbraccio la notte prima che morisse.
Ma poi c’è Long Hot Summer degli Style Council che è una specie di spartiacque, quella notte a Taormina, fuori dal caravan, appena finito il Riccardo III, dalla radio uscì fuori questa cosa qui, era Stereonotte, era settembre ero in qualche modo felice e cambio un po’ tutto nella mia vita qualche settimana dopo. Andai via e ricominciai a parlare.
E poi Itapua di Veloso e Melody Nelson di Serge che sono la mia cosa irraggiungibile, sono lei che mi viene a prendere con l’ombrello sotto la pioggia e neanche la conoscevo e se devo scegliere un momento di pura gioia nella mia vita è stato quello. Inaspettato e senza senso ma da dove poi ho cominciato a vivere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...